nino oriolo

nino oriolo

www.ArtPal.com/nino_oriolo

ninO Oriolo
artista proveniente dall’accademia delle belle arti le cui passioni spaziano dalla scenografia, alla pittura, alla fotografia, alla grafica e al web design. fra la sua terra di orgine e Milano Il suo percorso artistico si è evoluto nel tempo: le matite, gli inchiostri e i pastelli hanno lasciato posto ai pennelli per approdare poi al computer. I lavori sulla tela hanno fatto spazio a matrici digitali nelle quali i fotogrammi che elaborano interi cicli dedicati al paesaggio, al territorio e alla terra, producono immagini suggestive attraverso il ribaltamento, le duplicazioni e le alterazioni cromatiche che snaturano temi e soggetti, sconfinando in nuove realtà. Ne risultano clonazioni, parziali o integrali, che generano forme, disegni, nuovi tracciati e sull'esito o le suggestioni di queste nuove visioni, sulle restituzioni di stampanti e plotter laser, si sbizzarrisce il fervido immaginario dell’artista versatile. I nomi e i riferimenti alludono a dimensioni, codici, "archivi della memoria" a metà strada tra il virtuale, lo scientifico, il geometrico e l filosofico..
L’artista raccontato dalla critica.
“ A noi non resta che guardare le opere di Nino Oriolo e stupirci di fronte a questa visione, tanto più che il nostro occhio sembra già conoscere quanto egli ci mostra per averlo percepito in altro tempo della storia dell’uomo….” Mario Marconato
“La ricerca pittorica Di Nino Oriolo trascende la realtà.. Si colloca così in regioni dove lo spazio immobile si dissolve in colori metafisici…densi di misteri e seducente armonia…” Giulio Orioli
“Che meravigliosi orizzonti, quanta solarità, quanta pace interiore infondono le opere di Nino ORIOLO! egli sembra attento al dosaggio dei colori ed alle simmetrie: attenzione però, è solo un sistema per penetrare a fondo nella coscienza umana, passando attraverso le finestre dell’anima: gli occhi. Colori splendidi, da alba del mondo, dal sapore ancestrale che consentono ad ognuno di sentirsi coinvolto e parte di un tutto.”
Arturo Tuzzi
L’artista riflesso nelle opere d’arte.
Cogliere la vera essenza di un artista equivale a cercare e a fermare nel tempo un suo attimo, quello che lo prende e lo trascina tra colori, forme, parole che solo in quel momento scaturiscono dalla sua creatività e che descrivono o che urlano i suoi sogni impastati di sentimenti, gioie, follie, incubi….
L’opera d’arte diventa dunque uno specchio di vetro su cui si riflette l’anima di un artista, cioè la sua essenza più intima. Definire un’opera d’arte è un compito arduo. Essa non coinvolge solo una sfera prettamente culturale ma i suoi poteri benefici si espandono fino a nutrire l’anima, coinvolgendo le emozioni e liberando lo spirito. “io dipingo cio che i miei occhi vedono quando si chidono”
la collezione d’opere completa e il suo percorso sara possibile visionarla entrando nella galleria virtuale contenuta nel sito internet personale www.ninooriolo.too.it. Dove l’emozione sorprenderà la vostra anima e un’avventura interpretativa meraviglierà la vostra mente



altre dimensioni